giovedì 12 novembre 2009

Osimo 3000 (puntata 6) - ott 2009

In questa puntata compare la figura del Gran Turvùg, il tiranno che governa la Terra per conto dell'imperatore di Urano. Dato il carattere terribile, la superbia e la sconfinata cattiveria, si può dire che il Turvùg è un tiranno di mestiere e di fatto.
Il Turvùg, i suoi funzionari e le sue guardie sono gli unici a parlare in italiano antico, che è il nostro italiano del 2009, mentre il popolo cretino parla la lingua fittizia che abbiamo visto per la prima volta nella terza puntata. Come si è visto il Professor Neutrino conosce invece sia l'italiano, che usa con Bebi e Meri, sia la lingua fittizia, che usa con il suo "guardiano" Dizzo.
Al servizio del Gran Turvùg ci sono diversi plotoni di guardie armate di disintegratori (che vedremo più avanti) e un esercito di Svàrvanz, robot umanoidi, più validi delle guardie. In questa puntata sono proprio alcuni Svàrvanz a catturare Bebi e Meri.

venerdì 11 settembre 2009

Osimo 3000 (puntata 5) - ago/set 2009

Sono stati ibridati con gli uraniani quasi tutti gli abitanti della Terra; l'unico terrestre puro è il Gran Turvùg, il governatore. L'ibridazione ha aiutato il Turvùg a ridurre in stato di cretinismo i suoi sudditi, che così vengono sfruttati senza accorgersene. I funzionari del Turvùg e le guardie del palazzo invece sono ibridati per metà, così da non essere cretini come gli altri.
Invece il professor Neutrino (che vive nascosto) è minimamente ibridato, tanto che non si riconoscono in lui i caratteri dei terrestri meticci. Gli ibridi terrestri infatti hanno alcune caratteristiche fisiche proprie degli uraniani: il capo tondo e calvo, le orecchie più grandi, il naso più piccolo e i piedi più tozzi. Dizzo (a destra), il fedele guardiano di Neutrino, è un ibrido completo e parla la lingua dei terrestri meticci.

venerdì 5 giugno 2009

Osimo 3000 (puntata 3) - maggio 2009

Dizzo (il personaggio vestito di blu con la lancia verde) e il professore parlano una lingua fittizia derivata dall'incrocio dell'italiano con il latino e con i dialetti italiani. Ad esempio: " (dialetti italiani) voi (italiano) descennete (storpiatura del latino) gio' (dialetti del centro-nord) intra a (storpiatura del latino) lu (dialetti centrali, latino volgare) buco (italiano) que (storpiatura del latino) est (latino) illì (storpiatura del latino) a tera (dialetti centrali)!". Nel fumetto questa lingua sarebbe ciò che resta nel 3000 delle lingue dell'epoca moderna.

martedì 21 aprile 2009

Osimo 3000 (puntata 1) - marzo 2009

Questa è una storia che comincio a pubblicare su L'Antenna dal numero di marzo.
I protagonisti sono Bebi Bond, giornalista, e sua sorella Meri, maestrina. Entrambi vivono nella mia città, Osimo, e nel corso della storia andranno dritti dritti a vedere quello che resta della medesima città nell'anno 3000. Da qui il titolo, Osimo 3000.
Non nascondo che, sebbene Bebi Bond and his sister facciano parte dei miei umili prodotti, io abbia comunque preso spunto da più di una storia dell'Immortale Jac per scrivere la loro avventura nel futuro. Infatti la creazione di Osimo 3000 è stata ispirata della lettura di due dei tantissimi capolavori di Jacovitti: Microciccio Spaccavento (1965) e Baby Rocket (1962-63), entrambi straordinariamente fantascientifici ed incredibilmente surreali, come si addice allo stile inimitabile del Maestro.

Quindi, qualora vogliate divertirvi (?!?) con questo primo episodio, avete il diritto-dovere di cliccare sull'immagine qui sopra per aprire il link, così da poterne usufruire in dimensioni reali... Bene, spero vi piaccia!